Attestazione S.O.A.

Certificazioni di prodotto
e processo

L’Attestazione S.O.A. è una certificazione obbligatoria per le aziende che desiderano partecipare a gare di appalto per l’esecuzione di lavori pubblici. Attesta e garantisce il possesso di tutti i requisiti previsti dalla normativa in materia di  Contratti Pubblici  di lavori a base d’asta con importo superiore a 150.000 €. Il tariffario dell’ottenimento è  stabilito dall’Autorità Nazionale Anticorruzione e dal Ministero dei Lavori Pubblici.

Ai sensi della Direttiva Prodotti da Costruzione (89/106/CEE)

  • Predisposizione test iniziali IT
  • Controllo di processo FPC
  • Dichiarazione di conformità
  • Etichettatura e documentazione

Realizzazione di fascicoli tecnici e di manuali d’uso e manutenzione, ai sensi della Direttiva Macchine 2006/42/CE

La nuova direttiva macchine 2006/42/CE, le cui disposizioni saranno tassative dal 29 dicembre 2009. Vengono definiti i requisiti essenziali di sicurezza che devono possedere le macchine ed i componenti di sicurezza per poter circolare liberamente all’interno dei paesi dell’unione europea. La conformità ai requisiti essenziali di sicurezza (r.e.s.) è un obbligo per macchine o componenti di sicurezza.

Forniamo consulenza per la stesura di tutta la documentazione necessaria per la marcatura CE 

Forniamo una consulenza realizzando fascicoli tecnici e di manuali d’uso e manutenzione, ai sensi della Direttiva Macchine 2014/34/UE – Armonizzazione delle legislazioni degli stati membri relativi agli apparecchi e sistemi di protezione destinati ad essere utilizzati in atmosfera potenzialmente esplosiva (ATEX).

 La documentazione prodotta a richiesta del cliente può essere depositata presso un ente di certificazione notificato.

 

Energia e Ambiente

Consulenza servizi Energetici

Piano Industria 4.0

La certificazione energetica degli edifici è una procedura di valutazione volta a promuovere il miglioramento del rendimento energetico degli edifici, grazie alla informazione fornita ai proprietari e utilizzatori, dei suoi consumi energetici richiesti per mantenere un determinato clima interno

L’energy manager è una figura professionale – in Italia collegata a un obbligo di legge per i grandi consumatori – che vede tra i propri compiti principali l’analisi, il monitoraggio e l’ottimizzazione dell’uso dell’energia delle imprese e degli enti, pubblici o privati, consentendo così di conseguire benefici economici, energetici, ambientali e legati alla produzione di beni e servizi.

L’architetto in sede svolge lavori di consulenza riguardanti catasto e visure catastali, condoni, concessioni, sanatorie, SCIA, DIA, volture, richiesta agibilità, richiesta passo carrabile, frazionamenti, detrazioni fiscali, pratiche piano casa, autorizzazione sanitaria e genio civile

Consulenza servizi Ambientali

  • Misurazioni di impatto acustico
  • Misurazioni previsionali di clima acustico
  • Relazioni di impatto acustico e clima acustico
  • Presentazione delle pratiche al Comune
  • Calcolo del carico di incendio
  • Progetti per richiesta certificato prevenzione incendi
  • Asseverazioni per rinnovo certificato prevenzione incendi
  • Domande di autorizzazione agli scarichi in atmosfera
  • Comunicazioni per attività ad inquinamento poco significativo
  • Analisi chimico-fisiche effluenti
  • Misurazioni dei livelli di inquinamento elettromagnetico
  • Relazioni di analisi di inquinamento elettromagnetico
  • Progetti per interventi migliorativi
  • Richiesta certificati imbocco in fogna
  • Verifica impianti di depurazione
  • Analisi chimico-fisiche delle acque potabili e di scarico per la verifica del rispetto dei parametri di legge
  • Relazioni per autorizzazioni e denunce annuali pozzi
  • Caratterizzazione dei rifiuti
  • Analisi chimico-fisiche sui rifiuti
  • Recupero e smaltimento rifiuti
  • Consulenza nella gestione dei registri e dei formulari
  • Denuncia annuale rifiuti (MUD)

Attività di ricerca fondamentale, ricerca industriale e di sviluppo sperimentale in campo tecnologico

Attività, diverse da quelle di ricerca e sviluppo, finalizzate alla realizzazione di prodotti o processi di produzione nuovi o sostanzialmente migliorati

Attività svolte dalle imprese operanti nei settori tessile e della moda, calzaturiero, dell’occhialeria, orafo, del mobile e dell’arredo e della ceramica, per la concezione e realizzazione dei nuovi prodotti e campionari

Beni strumentali acquistati o realizzati in economia che contribuiscono all’attività per un periodo superiore all’esercizio (N.B. non possono essere venduti o spostati all’estero per almeno 3 anni).
Categorie di beni:
– All.A: macchine, sistemi,dispositivi
– All.B: software

Spese di formazione del personale dipendente finalizzate all’acquisizione od al consolidamento delle competenze nelle tecnologie rilevanti per la trasformazione tecnologica e digitale